Login



IPv6

WORLD IPV6 LAUNCH is 6 June 2012 – The Future is Forever

Pubblicità

MatteoBonora.it
Configurare Router Technicolor TG588v (Fastweb) in modalità bridge PDF Stampa E-mail
Scritto da Matteo Bonora   

Oggi ho ricevuto il nuovo router di Fastweb (pronto per la tecnologia VDSL2 - FTTS/FTTC).

Il router è un Technicolor TG588v ed al momento della scrittura di questo articolo ha il firmware 10.5.3.O.

A differenza del router che avevo in precedenza, totalmente inaccessibile se non per fare un limitatissimo port-forwarding attraverso la MyFastPage, questo è accessibile tramite interfaccia web e, ancor più importante, attraverso telnet!

E' infatti attraverso quest'ultimo che sono stato in grado di configurarlo in modalità bridge, ovvero rendendolo trasparente e facendo sì che l'IP della rete internet (pubblico o privato che sia) venisse assegnato direttamente ad un mio router collegato ad una delle porte ethernet del Technicolor.

Non sto a dilungarmi oltre sulla descrizione di come funziona questa modalità: se avete trovato questo articolo e lo state leggendo significa che sapete già come funziona ed avete capito che può fare al caso vostro ;)

Ultimo aggiornamento Sabato 23 Gennaio 2016 12:57
Leggi tutto...
 
Trasferimento blog ADU@DEBIAN PDF Stampa E-mail
Scritto da Matteo Bonora   

Come avrete già intuito dal titolo, il blog sul progetto pacchettizzazione per Debian di aMule AdunanzA è stato trasferito.

Questo per avere tutto sullo stesso server e non avere doppioni o riferimenti presso altri indirizzi.

Tutto quello che prima potevate trovare all'indirizzo http://maththias.altervista.org ora lo troverete all'indirizzo http://adunanza.matteobonora.it.

A tutti gli utenti di aMule AdunanzA su Debian dico quindi: "Ci si vede al nuovo indirizzo!" ;)

  

adunanza.matteobonora.it

Ultimo aggiornamento Domenica 27 Maggio 2012 17:19
 
MatteoBonora.it IPv6 Enabled! PDF Stampa E-mail
Scritto da Matteo Bonora   
Finalmente anche MatteoBonora.it è IPv6 enabled! Con connessione nativa, nessun tunnel IPv6-IPv4!
 
Ultimo aggiornamento Giovedì 10 Febbraio 2011 23:16
 
Nuovo repository APT! PDF Stampa E-mail
Scritto da Matteo Bonora   

Ho deciso di realizzare un repository APT per pacchetti deb per fornire un punto di riferimento comodo per la gestione dei pacchetti da me (e non solo) compilati.

Attualmente il repo contiene solo pacchetti per Debian (tutti i rami) e solo pacchetti di aMule AdunanzA. Che, come tutti i clienti Fastweb che usano Debian sanno, non sono contenuti nei repo ufficiali di Debian.

Un ringraziamento molto particolare va a Mattia Tavernini, che mi ha iniziato all'arte della creazione dei pacchetti deb e che mi ha permesso di contribuire al suo repo realizzando pacchetti per l'architettura amd64.

Il tutto è cominciato, infatti, dal suo repository: Mattia compilava già da tempo pacchetti per Debian (i386) e cercava qualcuno che lo aiutasse nella compilazione della versione 64-bit dei pacchetti di aMule AdunanzA.

Ho cominciato così compilando i pacchetti che andavano ad integrare il suo repo per la parte amd64, fino ad oggi: abbiamo infatti deciso di spostare i pacchetti dal suo repository al mio nuovo repo!

Le motivazioni che hanno portato a questa scelta sono varie: 

  • Il nuovo server è più potente e con una connessione ad altissima velocità (così è più facile per noi caricare i pacchetti e più rapido per voi scaricarli).
  • Su questo server ho installato un applicativo di generazione del repository che permette la generazione di tutta la struttura in maniera molto rapida ed automatizzata (prima Mattia si occupava di fare tutte le operazioni di creazione ed aggiornamento manualmente, dimostrando una pazienza che letteralmente invidio).
  • Ultima ma non ultima: avevo già intenzione da un po' di tempo di creare un repo dove mettere i pacchetti di amule-adunanza che compilo attualmente ed eventuali altri che forse (in un remoto futuro) deciderò di compilare e così ho colto l'occasione per proporre la cosa a Mattia.

Rimando agli appositi articoli per le istruzioni sulla configurazione del repo nell'elenco delle sorgenti dei pacchetti sulla vostra Debian e sui contenuti del repo.

Resto a vostra completa disposizione per eventuali informazioni, segnalazioni o dubbi sul repo o sul suo contenuto. Potete contattarmi attraverso la voce "Contattami" nel menu laterale.

Grazie per l'attenzione! ;)

Ultimo aggiornamento Domenica 27 Maggio 2012 16:59
 
Rimuovere la partizione da 100MB di Windows 7 PDF Stampa E-mail
Scritto da Matteo Bonora   

Con questo articolo cercherò di illustrarvi come sia possibile eliminare la partizione da 100MB creata sul vostro Hard Disk dalla procedura di installazione di Windows 7.

Nel mio caso specifico, ho trovato necessaria la rimozione di tale partizione, in quanto avevo raggiunto il limite di 4 partizioni primarie su disco e non mi era possibile procedere ad un'installazione di una qualsiasi distribuzione Linux (avevo la fatidica partizione da 100MB, la partizione di Win7, la partizione di ripristino ASUS - il problema l'ho avuto su un NetBook, ma la procedura è indipendente dall'hardware - e una partizione per il BootBooster del BIOS - tutte primarie).

Innanzitutto parto con il dire che la partizione in questione non è indispensabile. Serve solo per chi necessita delle funzionalità BitLocker - criptazione del FileSystem - e per le funzionalità di ripristino del sistema. La prima è a scelta: a me non occorreva, quindi a maggior ragione sono andato avanti con la rimozione. La seconda, invece, può essere importante, ma la stessa funzionalità la si ottiene avviando il computer con il DVD di installazione di Windows 7. Conclusione: se non usi BitLocker non ti serve la partizione.

Ci tengo a specificare, inoltre, che è possibile evitare che l'installazione crei automaticamente tale partizione semplicemente richiedendo l'installazione del sistema in una partizione già formattata.

Per quelli come me, però, che non sapendo di questa cosa hanno richiesto l'installazione nello spazio non allocato del disco, ed ora si ritrovano ad avere Sistema Operativo installato e partizione da 100MB, ecco come fare per ovviare al problema:

 

Ultimo aggiornamento Martedì 21 Dicembre 2010 22:30
Continua con la lettura...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 2

World Community Grid

IPv6 Certification

IPv6 Certification Badge for mattyx

Bye Bye IPv4

Supportaci!

Valid XHTML & CSS | Template Design ah-68 | Copyright © 2009-2010 by MatteoBonora.it